venerdì 7 Ottobre 2022

Digital News report 2015, rischi e potenzialità dell’informazione online

di Francesco Miscioscia – L’informazione corre in rete. In alcuni paesi è realtà, in altri lo sarà. L’informazione online ha superato la TV in paesi come Brasile, Stati Uniti, Australia, Danimarca e Finlandia. In Italia, così come in altri stati europei, la televisione resta avanti, come mezzo preferito dai cittadini per informarsi, ma il web corre verso il sorpasso, che non tarderà ad arrivare. Questo il quadro che emerge dal Digital News report 2015 del Reuters Institute.

In Italia, inoltre, sempre più utenti scelgono i social network per condividere notizie. Il più utilizzato è Facebook, scelto da oltre il 55% delle persone per condividere informazioni con i propri amici e con il popolo della rete. Questo va a discapito dell’autorevolezza e della veridicità delle informazioni che si diffondono. Spesso i social network sono degli strumenti nelle mani di quelle forze politiche che li sanno utilizzare a vantaggio dei propri scopi, diffondendo idee non sempre rispondenti al vero. Ci ritroviamo così a confrontarci con politici che aizzano le masse incentivando l’odio comune, come nel caso di Salvini e del fenomeno immigrazione.

Ma i giornali? Gli italiani non amano la carta… Continua a leggere su Marketicando 

CORRELATI

spot_img
spot_img