domenica 3 Marzo 2024
spot_img

Dietrofront Sgarbi: si scusa col sindaco di Sonnino Carroccia e lo invita in regione

“Vorrei incontrare il sindaco Carroccia per scusarmi e per dirgli che la mia era una battuta che voleva essere ironica ma che è uscita male”.

Questo, in sostanza, quanto affermato in un video diffuso attraverso i suoi canali social, e che se avete cinque minuti di tempo potete visionare in questa pagina, col quale il neo sindaco di Arpino, Vittorio Sgarbi, ha voluto fare ammenda dopo aver, in sede di campagna elettorale, proferito un brevissimo discorso nel quale affermava: “Sono stato a Sonnino ed ho ascoltato il candidato di sinistra che mi ha fatto pensare a delle cose lontane, di un tempo primitivo. Un pubblico rustico e plebeo che ascoltava grugnendo in modo improprio e quindi ho detto ‘che posto strano’. Mi sono un po’ impaurito”.

Un video nel quale poi Sgarbi, cercando di spiegare perché ha detto quello ha detto, per altro accorgendosi subito di aver fatto una gaffe, si è poi augurato di poter presto incontrare il neo sindaco di Sonnino, Gianni Carroccia, per porgergli le proprie scuse.

Ha poi aggiunto, a proposito: “Ho chiesto al presidente della regione Rocca di avere un incontro coi principali sindaci della Ciociaria, incontro al qual ovviamente è invitato anche Carroccia”, ponendo, quindi, Sonnino, non in provincia di Latina, come tutti sanno, ma nel territorio ciociaro.

Insomma, al di là dell’ennesima gaffe, definiamola geografica, Sgarbi ha teso la mano che, ne siamo certi, verrà afferrata, con vigore e sincero perdono, dal “rustico” (così lo ha definito lo stesso Sgarbi) sindaco di Sonnino.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img