domenica 21 Luglio 2024
spot_img

Di Giorgi anticipa i tempi, Consiglio al 27 maggio: sfiducia o pieni poteri per l’emergenza rifiuti

di Eleonora Spagnolo – In nome dell’emergenza rifiuti Giovanni Di Giorgi ha ottenuto il rinvio della votazione della mozione di sfiducia che si doveva discutere il 18 maggio. In nome di quella stessa emergenza, o meglio, per  affrontare le problematiche di Latina Ambiente, Di Giorgi ora ha fretta e non vuole aspettare il prossimo Consiglio Comunale del 4 giugno. Per questo il Sindaco di Latina ha scritto ai Consiglieri Comunali chiedendo di anticipare la discussione sulla mozione di sfiducia al 27 maggio. Il Sindaco vuole che si stabilisca definitivamente chi dovrà prendere parte al tavolo tecnico, se lui come Sindaco con pieni poteri o un Commissario.

A breve infatti dovrebbe essere convocato un tavolo per discutere sia della gestione del servizio pubblico di igiene urbana, sia della situazione della Latina Ambiente. “Vi rappresento la difficoltà a partecipare ai lavori del suddetto tavolo in assenza di pieni poteri di rappresentanza del Comune di Latina stante la programmata sessioni dei lavori del Consiglio Comunale del 4 giugno 2015 che dovrà esprimersi sulla mozione di sfiducia al Sindaco”, ha scritto Di Giorgi. L’anticipazione del Consiglio al 27 maggio, dice il Sindaco, si rende necessaria “In modo da consentire al Comune di Latina di intervenire ai lavori del Tavolo Tecnico attraverso il legale rappresentante che, con pieni poteri, possa assumere e garantire l’adempimento degli impegni”.

Nella stessa lettera Giovanni Di Giorgi rende noto ai consiglieri degli incontri avuti con i vertici di Latina Ambiente e i responsabili del Comune. In quella sede sono state ribadite le conseguenze dell’insufficienza delle risorse finanziarie: “assoggettamento della società al fallimento”, e “risoluzione ex lege dei servizi erogati … con interruzione di tutti i rapporti di lavoro dipendente e l’immediata esigibilità dei crediti vantati nei confronti dell’Amministrazione”. E per fronteggiare questa situazione Di Giorgi non vuole essere un Sindaco in bilico, ma un Sindaco con pieni poteri. Altrimenti che se ne occupi un Commissario.

LATINA AMBIENTE SULL’ORLO DEL FALLIMENTO: IL COMUNE NON PUÒ RESTITUIRE I DEBITI

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img