lunedì 30 Gennaio 2023

Desirée, l’avvocato della famiglia contro gli sciacalli: “Serve rispetto”

“È importante il diritto di cronaca così come il rispetto, ci sono dei minori da tutelare e un lutto da rispettare”. Questa le dichiarazioni di Valerio Masci, legale della famiglia di Desirée alle telecamere di Uno Mattina, si scaglia contro gli sciacalli che non lasciano tregua e assediano la casa della vittima da giorni.

“La magistratura sta svolgendo un ruolo eccezionale, sono state fermate due persone questa notte, entro qualche ora sono certo che risaliremo ai colpevoli, il cerchio sta per stringersi”

La cronaca nera ci ha abituati all’assuefazione di notizie cruente, che in primis chi racconta, pondera e somatizza. Dimentichiamo troppo spesso che dietro ad una vittima ci sono storie e sogni che non possiamo conoscere. Come il ricordo che l’avvocato Masci concede alle telecamere di Rai uno, di una ragazza appassionata d’arte:

“Quando veniva nel mio studio ammirava i quadri esposti mi diceva sempre che anche lei era brava a dipingere, allora le avevo detto di portarmene uno”

L’onda emotiva non si arresta, i salotti televisivi e social che sono un ricettacolo di indignazione e frustrazione non lasciano scampo. Quello che rimane è l’indignazione per una vita spezzata, una violenza avvenuta all’interno di un luogo abbandonato da anni, in un quartiere universitario in cui la droga gira facilmente, agli angoli della strada, alla luce dei lampioni.

Raffaela Russo
Cresciuta in un ambiente radiofonico, ha sviluppato un forte interesse per la comunicazione sin dai tempi del liceo come speaker. Una laurea in lettere moderne e in Informazione editoria e giornalismo hanno sedimentato le sue passioni che spaziano in vari ambiti comunicativi dalla radio al blogging.

CORRELATI

spot_img
spot_img