viale della Vittoria Terracina
Viale della Vittoria il 29 ottobre 2018

Danni per il maltempo, arriva una vera boccata di ossigeno per i territori della provincia di Latina messi in ginocchio dall’uragano dello scorso ottobre.

I segni di quella che è stata una vera e propria devastazione sono ancora visibili.

Abitazioni danneggiate, attività produttive, soprattutto nell’area Terracina, Fondi, Sperlonga, rase al suolo con ripercussioni pesantissime per i raccolti e gli investimenti effettuati dalle imprese.

Cittadini ed istituzioni che si sono uniti per cercare soluzioni urgenti e rapide.

Ed ora vedono la luce i primi interventi, sul piano economico.

6.5 milioni di euro.

18 Comuni della provincia di Latina interessati.

Un decreto, quello del 5 marzo, a firma del commissario delegato della protezione civile della regione Lazio contenente la suddivisione delle risorse finanziarie messe a disposizione dal Governo.

Le somme sono suddivise in due tranche.

Quelle a sostegno dei privati e quelle per le attività produttive.

Le misure massime previste nel decreto sono 5 mila euro per le famiglie e 20 mila euro per le aziende.

A guidare la classifica degli stanziamenti i Comuni maggiormente colpiti dalla gravissima ondata di maltempo.

In particolare, a Sperlonga sono stati assegnati circa 1,7 milioni di euro.

Segue Terracina, che ha pagato un prezzo altissimo anche in termini di perdita di vite umane, con circa 1,5 milioni di euro di cui 900 mila per il sostegno ai nuclei familiari.

1,1 milioni di euro per Fondi, 640 mila euro per Pontinia, 318 mila per Sezze e circa 264 mila per Monte San Biagio, 160 mila a Gaeta, 101 mila a Priverno.

Sotto i 100 mila euro i fondi assegnati a Itri, Lenola, Maenza, Roccagorga, Sermoneta, Sezze, Ponza e Ventotene.

Assente, nonostante abbia subito danni importanti, il Comune di Sabaudia.