martedì 30 Novembre 2021

Daniele Nardi, “Nessuna iniziativa in corso per recuperare il corpo”

Non c’è nessuna iniziativa per recuperare il corpo di Daniele Nardi. Così la famiglia dell’alpinista di Sezze precisa dopo le dichiarazioni dell’altro alpinista Simone Moro. 

“Riguardo le notizie che stanno circolando in queste ultime ore su un possibile recupero del corpo di Nardi da dove si trova ora sul Nanga Parbat, la famiglia di Daniele dichiara che non ci sono iniziative in corso – scrive la famiglia in una nota – eventuali ipotesi in questo senso saranno prese in forma privata“.

Stamattina in un’intervista al Corriere della Sera Simone Moro aveva dichiarato che stava studiando la fattibilità di poter recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti mentre tentavano di scalare lo Sperone Mummery sul Nanga Parbat.

Si tratta di un’operazione pericolosa e costosa, una scelta su cui entrambe le famiglie stanno riflettendo. Ma per ora nessuna scelta è stata fatta e non è da escludersi che possa prevalere la volontà di lasciare le salme lassù rispettando in qualche modo il sogno di entrambi. 

“Confrontandomi con chi era impegnato mi sono fatto l’idea che sia tecnicamente fattibile e quindi mi sto preparando, per farmi trovare pronto nell’eventualità che si decida di procedere”, ha dichiarato Simone Moro al Corriere della Sera.

Simone Moro sarebbe in contatto con Alex Txikon che aveva coordinato i soccorsi per capire se e come procedere. Ma l’ultima parola spetta alle famiglie. E per ora non se ne farà nulla. 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img