Quando finisce la speranza? Mai, mai. La speranza è la ragione di ogni vita e senza non v’è vita, né i chi spera, né nello sperato. Dico questo per Daniele Nardi che sta ancora troppo su per le nostre paure. Ma… Abbiamo sottoscritto denaro in cambio di possibilità, per lui che ci attende per noi che lo attendiamo. Lì su deve far freddo, lì su ci deve essere tanta paura, tanta quanta quella di chi aspetta. Ho visto film sui ragazzi inglesi che difendevano dalla barbarie una Patria senza speranza alcuna, almeno senza speranza ragionevole, il capo dell’aeroporto lì contava al ritorno ed erano sempre meno. Come i nostri giorni di attesa, eppure hanno sperato guardando come facciamo noi in alto. Il cielo è cattivo, ma se ci credi ti manda il sole quando devi indorare il grano, e la pioggia quando lo devi far germogliare. In cielo c’è la salvezza per chi crede, il luogo dove sognare per chi non ha questo dono. I giorni passano è vero, è vero che ogni giorno abbiamo meno aerei per battere il nero, ma dobbiamo crederci.

Mai così tanti dovettero così tanto a così pochi” disse Winston Churchill dopo la battaglia di Inghilterra che salvò la libertà di tutti, anche la nostra. Ecco noi, noi siamo come quel vecchio conservatore inglese che sperò quando nessuno sperava e per questo ha vinto, e noi di lui speriamo.

Chiudo con una preghiera, perché tra la mia gente esiste una speranza che non si ferma mai, la madre universale:

Voi site gioia è risu
Di tutti i scunsulati,
Di tutti i tribulati
L’ùnica speme.
Di tutti i tribulati
L’ùnica speme.

(Dio vi salvi Regina, inno dei corsi)

Speranza, unica speme