Damiano Corbi, 29 anni, di Cori è tra i 120 neo-laureati italiani più meritevoli del 2018.

Laureato all’Università “La Sapienza” di Roma in economia, finanza e diritto d’impresa con 110 e lode Damiano Corbi rientra nell’elite dei giovani che si sono distinti per la propria carriera accademica.

La sua tesi, dal titolo “Il Settore del Mobile Gaming tra Modelli di Business e Strumento di Marketing”, seguita dal professor Mario Calabrese, è incentrata sull’analisi dei segreti che si celano dietro i modelli di business dei giochi da cellulare e le modalità con cui le aziende utilizzano gli stessi come strumento di marketing per promuovere il loro brand.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma, nella nuova aula del Palazzo dei gruppi parlamentari il 28 gennaio.

I vertici della Fondazione Italia-Usa hanno consegnato ai vincitori una pergamena di merito, un attestato di “Professionista Accreditato” e la possibilità di partecipare gratuitamente con una borsa di studio al prestigioso master in “Global Marketing, Comunicazione & Made in Italy” presso il Centro studi comunicare l’impresa.

Un’occasione che consentirà a Damiano di sviluppare un Project Work per SKY TG24 o per l’Agenzia ICE (Istituto nazionale Commercio Estero) nell’elaborazione di un piano di marketing.

Inoltre Damiano sarà registrato in un elenco di giovani qualificati consultabile su richiesta e segnalato a tutte le aziende coinvolte nella iniziative culturali ed istituzionali della Fondazione Italia-Usa.

“Esempio di intelligenza, tenacia, dedizione e professionalità quello di Damiano, che rende orgogliosi – interviene il sindaco di Cori, Mauro De Lillis – non solo la famiglia e gli amici, ma anche l’intera comunità”.