Un momento del convegno
A Ponza, si è svolto il seminario sui bandi per i finanziamenti regionali per la pesca organizzata da Acli di Latina, Coldiretti Latina e Confcooperative Lazio Sud.
Le tre organizzazioni, insieme all’istituto tecnico per il turismo Pisacane di Ponza, hanno presentato i nuovi bandi e l’idea dello sviluppo della filiera ittica nel Lazio.
Dopo gli stati generali della pesca a Terracina lo scorso 7 marzo, presso l’Istituto “Filosi”, questa volta il confronto è stato portato nell’Isola pontina.
E’ intervenuto Nicola Tavoletta, in rappresentanza dell’assessorato regionale alle politiche agricole, e Giovanni Maselli, dell’area decentrata agricoltura della Regione Lazio.
A Terracina l’Assessore regionali Enrica Onorati aveva spiegato come la Regione sta cercando di dare un nuovo profilo professionale e sociale alla pesca nelle comunità costiere laziali, questo riparametrando i bandi per finanziare le attività ittiche.
A rappresentare le tre associazioni durante il convegno di Ponza il presidente aclista Maurizio Scarsella. E’ intervenuto padre don Ramon Fajardo,  il sindaco Ferraiuolo, dal comandante della Capitaneria di Porto Rosa D’Arienzo e dal Vice preside della scuola Angelida Costanzo.
I lavori sono stati aperti dal dirigente scolastico Anna Maria Masci. Ha moderato Costantino Mustacchio giornalista di Lazio sociale.