sabato 30 Settembre 2023

Dalla Regione Lazio arrivano i fondi per la promozione dei comuni balneari

Fondi dalla regione per spettacoli, Fiere e comuni balneari. La Giunta regionale, presieduta da Francesco Rocca, ha approvato la proposta di legge inerente la “Variazione al bilancio di previsione finanziario 2023-2025”, grazie alla quale sono stati ridistribuiti fondi frutto di economie. Nello specifico, 2 milioni e 500mila euro sono stati stanziati per la valorizzazione e la promozione economica del litorale laziale, in particolare dei Comuni del litorale laziale per la manutenzione e la pulizia delle spiagge libere in vista dell’avvio della stagione estiva. Quattro milioni di euro sono stati, invece, stanziati a favore di Laziocrea e dell’Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio (Arsial), per l’organizzazione di eventi, spettacoli dal vivo, sagre e fiere durante la stagione estiva. Nei prossimi giorni sarà pubblicato l’avviso pubblico per accedere a questi fondi. Di particolare interesse anche i fondi destinati al settore dello sport. In particolare, con 500mila euro si è deciso di finanziare la promozione e la realizzazione dei Campionati europei di atletica leggera che si disputeranno a Roma dal 7 al 12 giugno 2024, mentre 140mila euro sono destinati allo svolgimento del servizio di trasporto su gomma dei numerosi spettatori previsti a ottobre nella Capitale in occasione dell’attesa Ryder Cup di golf. “Si tratta di un provvedimento estremamente importante, perché con questi fondi vogliamo sostenere le attività di promozione culturale, sociale e ambientale, valorizzando il patrimonio regionale e i prodotti tipici ed enogastronomici del nostro territorio», ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Giancarlo Righini. “Vale la pena sottolineare l’importanza dei fondi destinati ai 24 comuni costieri (compreso il X municipio di Roma e le due isole pontine, Ponza e Ventotene), risorse utili per la manutenzione e la pulizia delle spiagge libere, che contribuiranno alla valorizzazione del settore turistico-balneare, vettore di sviluppo e ricchezza”, ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico, Roberta Angelilli.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img