Dal Mof di Fondi alla Lombardia sulla strada della solidarietà.

E’ questo il senso dell’iniziativa messa in campo dal Marcato ortofrutticolo di Fondi a sostegno di una delle Regioni italiane maggiormente colpite dall’emergenza Coronavirus.

I tir carichi di frutta e verdura sono partiti ieri, lunedì 6 aprile, trasportando a prima fornitura solidale di 130 quintali di frutta e verdura consegnata oggi al Banco Alimentare della Lombardia, che provvederà alla distribuzione dei prodotti presso gli ospedali e le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus.

“Il mio sincero e sentito ringraziamento – interviene il parlamentare europeo di Forza Italia, Salvatore Meo componente della commissione agricoltura a Bruxelles – va agli operatori del settore agroalimentare del Mof che hanno contribuito a questa bellissima iniziativa. Questo gesto assume un significato ancora più forte se si considera che anche Fondi, città dove ha sede il mercato e nella quale vivono tanti addetti ai lavori del comparto ortofrutticolo, è stata duramente attaccata dal Covid 19″.

Il Mof di Fondi è il più grande e moderno centro italiano di concentrazione, condizionamento e smistamento di prodotti ortofrutticoli freschi e una delle maggiori realtà europee dell’ortofrutta.

Solo in Italia, i suoi prodotti raggiungono ogni giorno 4 milioni di persone. Situato tra Roma e Napoli, si trova nel cuore di uno dei siti più importanti d’Italia per la produzione di frutta e ortaggi.

“Un grande plauso – conclude De Meo – alle donne e agli uomini del Mof che instancabilmente, nonostante il momento e non senza difficoltà, non si sono mai fermati e sono impegnati quotidianamente, con rigorose misure restrittive, per garantire frutta e verdura sulle tavole di milioni di italiani ed europei”.