sabato 26 Novembre 2022

Cura dei tumori della mammella, delle ovaie e della prostata, il convegno a Sabaudia

Geni oncosoppressori, BRCA 1 e 2, geni direttamente responsabili della predisposizione ereditaria di patologie oncologiche (della mammella, dell’ovaio e della prostata) e nuovi farmaci biologici. 

Sono questi ed altri, i temi del convegno “Dalla Biologia Molecolare alla pratica clinica: la ridefinizione delle terapie” che si terrà sabato 8 ottobre 2022 a Sabaudia presso  l”Oasi di Kufra” sul Lungomare di Sabaudia con la Direzione scientifica del dottor Enzo Veltri e della dottoressa Teresa Di Palma, dell’Ospedale Santa Maria Goretti della Asl di Latina.  

Nel corso del convegno, esperti provenienti da tutto il territorio nazionale si  confronteranno discutendo su come l’individuazione di nuove classi di  farmaci ‘Intelligenti’, in grado di colpire selettivamente specifici target  molecolari, stia modificando l’approccio terapeutico alle patologie  oncologiche, e di come stiano emergendo nuove problematiche e riflessioni  sulle modalità di diagnosi molecolare e pianificazione terapeutica.  

Queste infatti sono tese essenzialmente, ad integrare nella pratica clinica, un  approccio sostenibile di quella medicina di precisione che si propone come  ultimo obiettivo una terapia personalizzata e rispettosa della qualità di vita  delle pazienti.  

Tali aspetti verranno affrontati e dibattuti in una giornata che alternerà  relazioni, tavole rotonde e discussioni, presentate e condotte come già detto  da esperti italiani provenienti da istituzioni all’avanguardia nella ricerca in  tale specifica area (il Prof. Capoluongo è uno dei referenti nazionali ed  europei per il BRCA e HRD; la dr.ssa Savarese e la dr.ssa Fabi sono tra gli autori delle linee guida nazionali dell’AIOM (Associazione Italiana  Oncologia Medica). 

Il corso, rivolto agli specialisti e ai medici di medicina generale, ha inoltre  l’obiettivo di far conoscere i percorsi diagnostico-assistenziali  dell’Ospedale S. Maria Goretti di Latina, per favorirne l’accesso, e di  mettere a confronto le varie discipline per poter organizzare linee guida  finalizzate ad una fattiva collaborazione interdisciplinare.

CORRELATI

spot_img
spot_img