martedì 28 Giugno 2022

Crisi Corden Pharma, la parola passa in Regione Lazio. Resta l’emergenza occupazione

Resta l’emergenza per lo stabilimento Corden Pharma di Sermoneta.

Questa mattina si è svolto il tavolo provinciale sulla crisi convocato dal presidente Carlo Medici per definire le azioni da mettere in campo a tutela del sito produttivo di Sermoneta.

L’azienda ha avviato, infatti, la procedura di riduzione del personale.

All’incontro erano presenti, oltre al presidente Medici, il prefetto di Latina Maria Rosa Trio, gli assessori regionali al lavoro, Claudio Di Berardino e allo sviluppo economico Paolo Orneli, i sindaci di Latina Damiano Coletta e di Sermoneta Giuseppina Giovannoli, i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Il prefetto ha sottolineato la sua vicinanza ai ,e la volontà di portare a conoscenza dei competenti Ministeri l’esito dell’incontro odierno e di fare dunque da tramite tra il territorio pontino e il Governo nazionale.

Il presidente della Provincia Medici ha messo in evidenza come il polo farmaceutico sia un’eccellenza del territorio pontino e la necessità di fare gioco di squadra.

L’obiettivo, infatti, è il rilancio del sito e la salvaguardia dell’occupazione, posizione ribadita anche dal sindaco Giovannoli il quale ha sollecitato il coinvolgimento dei Ministeri del lavoro e dello sviluppo economico.

Gli assessori regionali Di Berardino e Orneli hanno annunciato di avere convocato un incontro in Regione per il 14 gennaio al quale sono stati invitati i sindacati e l’azienda.

“Presupposti affinchè la Regione investa risorse nel sito pontino – hanno sottolineato entrambi –  sono la credibilità dell’azienda e la sua collocazione sul mercato, in caso contrario è destinata a chiudere. Corden ha detto che intende investire 40 milioni in quattro anni per il rilancio, noi siamo pronti a sostenere un contratto di sviluppo oppure un accordo di programma. Imprenditore e rappresentanti dei lavoratori devono però fare ciascuno la propria parte se bisogna investire soldi pubblici”.

L’assessore Orneli ha inoltre sottolineato come sia necessario che anche il Governo rivolga la sua attenzione sulla provincia di Latina, che è area di crisi.

CORRELATI

spot_img
spot_img