giovedì 8 Dicembre 2022

Cotral senza mezzi, pendolari costretti a viaggiare su un autobus vecchio e sporco – FOTO

di Giusy Cavallo – La vita del pendolare, soprattutto per chi viaggia tra Latina e Roma con la Cotral, è costellata ogni giorno di ritardi, soppressioni, viaggi scomodi e in piedi. Oggi però è stato un viaggio della speranza per i pendolari costretti a salire su un autobus che sembrava uscito dalla seconda guerra mondiale.

Quasi ogni mattina le corse che dovrebbero partire dalle autolinee a Latina alle 7.01 e alle 7.15 vengono soppresse, costringendo tutti i pendolari a ripiegare sull’autobus delle 7.30 che arriva da San Felice Circeo già carico. Oggi la corsa delle 7.15 non è stata soppressa, una bella notizia per i viaggiatori fin quando non si sono visti arrivare (alle 7.24) un autobus vecchio, sporco e malandato.

Una pendolare ci ha raccontato la sua esperienza: “Era uno schifo, dentro c’erano gli animali, come falene e cimici, i sedili erano sporchi e rotti”.

Un altro passeggero ha chiamato il deposito di Latina, per capire perché arrivasse un pullman in queste condizioni, e si è sentito rispondere che hanno sei mezzi in meno perché sprovvisti delle autorizzazioni necessarie e non sanno quando saranno rimessi a norma. In realtà anche l’autobus di oggi non sembrava messo benissimo a livello di sicurezza: “si spegneva e l’autista aveva difficoltà a rimetterlo in moto, soprattutto nel traffico” racconta ancora la pendolare.

Le corse vengono soppresse perché la Cotral non ha autobus sufficienti e infatti è frequente che saltino anche i viaggi di ritorno al pomeriggio. “Io, però, l’abbonamento lo pago e nessuno mi fa sconti. Io non credo che viaggiare così possa essere considerato dignitoso”.

COTRAL, UN ALTRO AUTOBUS SI FERMA PER I FRENI ROTTI. PENDOLARI ESASPERATI: PERCHÉ NON C’È MANUTENZIONE?

AUTOBUS COTRAL PARTE DA LATINA CON I FRENI ROTTI, TRAGEDIA SFIORATA SULLA PONTINA

ROMA-LATINA, COTRAL COME I CARRI BESTIAME: CORSE SOPPRESSE E VIAGGIATORI STIPATI – FOTO

CORRELATI

spot_img
spot_img