domenica 23 Giugno 2024
spot_img

Corridoio Roma-Latina, anche i grillini si uniscono al fronte del no

di Redazione – Si allarga il fronte dei contrari alla realizzazione dell’autostrada tra Roma e Latina. Dopo i dubbi espressi dai costruttori, adesso anche il Movimento 5 Stelle si schiera contro l’avvio del cantiere.

I deputati pentastellati hanno presentato un’interrogazione parlamentare chiamando in causa il ministro dei trasporti, Maurizio Lupi, ma anche i ministri dell’ambiente, Gian Luca Galletti, e dell’economia, Pier Carlo Padoan.

I problemi, per i grillini, sarebbero di natura ambientale e finanziaria: “il progetto della bretella autostradale, oltre ad avere un gravissimo impatto ambientale incidendo su zone pluritutelate sul piano archeologico, naturalistico, fluviale, e altro – scrivono -, crea danni insormontabili ai residenti delle aree coinvolte dall’opera”. Sotto accusa finiscono di nuovo gli “infiniti tempi di realizzazione”, mentre sarebbe preferibile e “di gran lunga più opportuno, prioritario e inderogabile, mettere in sicurezza l’attuale viabilità di collegamento tra Roma e Latina”.

CORRIDOIO ROMA-LATINA, I COSTRUTTORI AL GOVERNO: MEGLIO METTERE IN SICUREZZA LA PONTINA

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img