Corrida di Molella

Più di cento atleti hanno sfidato il mal tempo, domenica scorsa, 7 ottobre, per partecipare alla Corrida di Molella, la gara non competitiva organizzata dal Comitato per il futuro di Molella, guidato dalla sua presidente Roberta Ravagnin, in collaborazione con l’Atletica Sabaudia di Antonello Cipullo.

La gara, da quest’anno inserita nel circuito podistico di Opes-Fidal “In Corsa Libera” è stata organizzata a fine benefico, per devolvere il ricavato alla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori). Ancora una volta a vincere è la solidarietà, che sfida anche le intemperie e porta i nostri atleti a partecipare per una giusta causa, oltre che per concorrere ai fini delle classifiche di società.

“La Corrida di Molella, della quale l’Atletica Sabaudia coordina la direzione tecnica – commenta il presidente della società Antonello Cipullo – rappresenta un esempio per chi vuole fare sport a tutto tondo ed in modo libero, senza sentirsi obbligato ad entrare negli schemi dell’agonismo. Infatti – prosegue – la sua natura non competitiva, ha permesso la partecipazione di molte persone che hanno sfruttato questa mattinata per una corsetta in compagnia o una passeggiata. Personalmente credo che dovremmo orientarci verso eventi del genere, che riescono ad aggregare tante persone desiderose di fare movimento – e conclude – I miei complimenti agli organizzatori”.

Undici i chilometri di gara, fatti di percorsi sterrati e sabbioni, con una vista lago ed il passaggio interno nelle cisterne di Villa Domiziano e Fonti di Lucullo. Presente alle premiazioni finali, il presidente del comitato provinciale Opes Latina Daniele Valerio: “Questa è una di quelle gare alle quali è sempre giusto prendere parte, riuscendo a contribuire ad un fine più grande. Abbiamo assistito ad una grande partecipazione, nonostante l’inclemenza del tempo ed i miei complimenti vanno non solo al Comitato per il futuro di Molella e all’Atletica Sabaudia per l’organizzazione, ma soprattutto a chi si è messo in gioco e non ha mollato, guidato dalla passione per la corsa e per lo sport – e conclude – è importante inoltre continuare ad incentivare la promozione delle bellezze dei nostri territori anche grazie a queste giornate non competitive. Grazie inoltre ai nostri sponsor Autoitalia Gruppo Eco Liri, Autoeuropa, Basta Poco Pizzeria e i media partner Latina Quotidiano e Net in Progress”.

(Foto di Alessandro Ippoliti)