domenica 14 Aprile 2024
spot_img

Corradini della Lega: “Interventi immediati per l’Ospedale di Terracina”

Gianluca Corradini, imprenditore nel settore turistico – alberghiero a Terracina e referente della direzione provinciale della Lega di Latina con delega agli enti locali ha preso una posizione durissima sulle condizioni. in cui versa l’ospedale Fiorini e chiede interventi immediati. “L’Ospedale di Terracina – scrive – deve tornare ad essere centrale nella provincia di Latina e puntare sulle specializzazioni del medici per sostenere le competenze del personale sanitario di Eccellenza, vittima di una disorganizzazione della Asl imputabile alla mala gestione della Regione Lazio”.
“L’ospedale Fiorini di Terracina – sottolinea Corradini – vive in uno stato di disinteresse e, di fatto, di abbandono da parte della Regione Lazio che dice addio al Commissariamento decennale senza aver risolto nessuno dei problemi della sanità e delle strutture sanitarie provinciali. E’ impensabile che in un ospedale di tale rilievo non ci sia un Primario per il delicato e fondamentale settore della Chirurgia. Ci sono problemi serissimi al Pronto Soccorso dove gli accessi sono oltre 100 al giorno  nelle giornate più critiche. Il personale medico e infermieristico, che è gravemente sottodimensionato rispetto alla richiesta sanitaria del territorio, è costretto a doppi turni stressanti, a rinunciare a ferie e riposi senza considerare che non sono previsti rinforzi durante la stagione estiva con il boom delle presenze turistiche. Mancano macchinari moderni ed efficienti per la diagnostica, come una nuova Tac, strumento tecnologico fondamentale per un nosocomio e vitale per la sopravvivenza dei malati. I cittadini di Terracina hanno diritto ad una sanità di serie A e non a dover correre a Latina o chissà dove per ricevere delle cure dal sistema sanitario pubblico che siano accettabili”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img