Le misure adottate stanno funzionando e bisogna continuare così. La rete ospedaliera sta tenendo, bene la rete dei soccorsi. Rivolgo a tutti un appello affinché siano evitati assembramenti in vista del prossimo Black friday, e un ringraziamento a tutti gli operatori del servizio sanitario regionale per l’impegno costante che stanno mettendo nella difesa di Roma e del Lazio“.

Così l’assessore regionale alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, a seguito da quanto emerso oggi su 29mila tamponi processati che hanno evidenziato 2.102 nuovi casi positivi, 58 decessi e 1.275 guariti.

“Scende – conclude D’Amato – al 7% il rapporto tra i positivi e i tamponi. E’ il segnale atteso. Le misure adottate stanno funzionando e bisogna continuare cosi'”.

Nello specifico a Roma i nuovi casi sono 1.139. Nella Asl Roma 1 sono 543 e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Quarantasette sono ricoveri. Si registrano dodici decessi di 66, 67, 68, 70, 74, 80, 82, 84, 85
86, 88 e 97 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 488 e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Duecentoquindici sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano dieci decessi di 55, 67, 69, 70, 76, 77, 77, 79, 81 e 99 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 108 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano due decessi di 62 e 67 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 48 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano tre decessi di 70, 83 e 92 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 226 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano cinque decessi di 59, 60, 63, 71 e 98 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 255 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano otto decessi di 51, 62, 65, 69, 75, 77
81 e 88 anni con patologie.

Nelle province si registrano 434 casi e diciotto decessi.

Nella Asl di Latina sono 139 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano cinque decessi di 77, 84, 88, 91 e 94 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 165 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso gia’ noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 74, 76, 87, 90, 93 e 95 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 46 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano cinque decessi di 77, 80, 80, 83 e 88 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 84 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano due decessi di 61 e 83 anni con patologie.