lunedì 30 Gennaio 2023

Coronavirus, in provincia di Latina 20 vittime in pochi giorni. Coletta convoca la conferenza dei sindaci

Una situazione che ha tutte le caratteristiche per essere definita ormai fuori controllo.

In provincia di Latina i numeri dei contagi legati al coronavirus sono impressionanti.

Sfondato il muro dei 300 positivi al giorno. Un numero di decessi in vertiginosa crescita tanto che in una settimana sono state quasi venti.

Tutti i Comuni della provincia usciti dalla cofort zone del Covid free e con positivi che si moltipicano ogni ora. Il tutto nonostante alcune misure messe in atto, come l’obbligo della mascherina anche all’esterno, la chiusura anticipata di ristoranti e pub, che non sembrano aver prodotto gli effetti sperati.

Intanto gli ospedali sono in assoluto affanno, i reparti sono al collasso, il personale al limite e il tracciamento dei contagi è diventato una chimera con numeri così alti garantendo al virus di circolare sempre più rapidamente.

In questa situazione segnata dall’incertezza e dalla paura il sindaco di Latina ha convocato la conferenza dei sindaci per domani 9 novembre. Una riunione per fare il punto della situazione e valutare se, a fronte dei dati dell’ultima settimana, effettuare scelte più drastiche a garanzia della salute della comunità pontina.

Nel merito, proprio per capire cosa accadrà, il Comitato Civico di Cori e Boschetto, Gricilli e Macallè di Priverno ha chiesto al sindaco di Latina, e a tutti i sindaci dei Comuni della provincia di Latina, di trasmettere la conferenza in diretta Facebook, trattandosi di conferenza aperta al pubblico, che per ragioni di cautela non ne potrà prevedere la presenza.

“Chiediamo inoltre che la Asl di Latina renda tutti i dati disponibili, in formato aperto e interoperabile (​machine readable​), e disaggregati, dall’inizio dell’epidemia per monitorare e classificare il rischio epidemico come da ​sorveglianza integrata Covid 19​, e che – spiegano – siano pubblicati i dati relativi ai contagi all’interno delle comunità, in particolar modo comunità scolastiche, RSA e focolai nei servizi sanitari”.

Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img