mercoledì 8 Febbraio 2023

Coronavirus, il positivo in provincia di Latina è un ragazzo rientrato dall’Egitto via Milano

Il nuovo caso registrato dalla Asl di Latina in provincia è un ragazzo rientrato dall’Egitto via Milano.

Il giovane è stato posto in sorveglianza sanitaria domiciliare. Intanto è stato attivato il contact tracing internazionale.

Sul territorio pontino sono 16 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

A riferirlo la Regione Lazio sulla pagina dedicata. Per quanto concerne il dato regionale sono 14 i nuovi casi rispetto a ieri, di cui 4 riferiti ad una coda del focolaio del San Raffaele Pisana.

“Riguardano – spiega l’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato – operatori della struttura già posti in sorveglianza domiciliare. Il focolaio raggiunge cosi’ un totale di 118 casi positivi e 6 decessi correlati. Non bisogna abbassare la guardia. Oggi vediamo nuovi casi di importazione e la coda del focolaio del San Raffaele. I servizi di contact tracing stanno svolgendo un lavoro importante e straordinario”.

Nella Asl Roma 1, dei 4 nuovi casi, uno ha un link con il Piemonte e i restanti 3 casi sono asintomatici individuati al test sierologico.

“Questo conferma che – continua D’Amato – il sistema integrato di test e tamponi sta funzionando e ci permette di individuare casi di persone asintomatiche sul territorio. Nella Asl Roma 2 un caso positivo proviene dal Brasile, mentre nella Asl Roma 3 una donna risultata positiva proviene da Bergamo”.

Per la Asl di Frosinone, Rieti e Viterbo, non si registrano nuovi casi positivi e sono zero i decessi.

Il numero totale di casi Covid-19 esaminati nel Lazio e’ arrivato oggi a 8.009.

Il numero di deceduti fin qui è pari a 827, mentre il numero totale di guariti è di 6.195.

Sono attualmente positive 987 persone, 247 sono ricoverate fuori dalla terapia intensiva e 39 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare sono invece in 701.

CORRELATI

spot_img
spot_img