Anche oggi i casi registrati nel Lazio sono a doppia cifra.

In provincia di Latina invece il bollettino ufficiale della Asl riferisce per la seconda giornata un triplo zero.

Nessun nuovo positivo rilevato, nessun decesso e nessun ricovero per Covid in terapia intensiva al Goretti.

Il nodo resta la gestione dei casi sul territorio sia per gli asintomatici che per i cosiddetti casi provenienti dall’estero.

Quanto sta accadendo a Roma e nel resto del Lazio rappresenta infatti un costante campanello di allarme che richiede, come sottolineato dall’assessore regionale alla sanità, Alessio D’Amato, massima allerta e scrupolosa attinenza alle regole prescritte per il contenimento.

11 sono in regione i casi positivi a cui si aggiunge un decesso.

A Roma città si registrano sette nuovi casi, mentre il valore Rt è in calo.

“Per quanto riguarda l’Irccs San Raffaele Pisana la struttura è stata completamente svuotata dei pazienti per procedere alla sanificazione degli ambienti. Proseguono le attività dei test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari e le Forze dell’ordine. Ad oggi sono stati effettuati quasi 168 mila test e di questi 75 mila agli operatori sanitari e 34 mila agli operatori delle Forze dell’ordine. Inoltre sono stati testati circa 1.200 farmacisti,
2.500 donatori di sangue e oltre 34 mila cittadini presso laboratori privati. Il tasso di circolazione è stabile al 2,3%. I test ci hanno permesso – spiega D’Amato – di individuare 327 asintomatici positivi al tampone. Il 6 luglio inizieranno i prelievi dei test sierologici per gli operatori del commercio iscritti a Sanimpresa; sono oltre 79 mila”.

Al Policlinico Umberto I sono due i casi positivi: il primo proveniente dal Bangladesh, mentre il secondo è un ragazzo che ha avuto un incidente stradale in scooter e, giunto nella notte al Policlinico, è risultato positivo al tampone.

Prosegue l’indagine epidemiologica suoi due fratellini positivi. I tamponi effettuati ai genitori sono entrambi negativi. Si stanno effettuando i test a tutti i contatti del centro estivo e della cena scolastica.

Nella Asl Roma 3 i tre nuovi casi sono in isolamento domiciliare. Nella Asl Roma 5 si registra un nuovo caso positivo da accesso al pronto soccorso dell’ospedale di Palestrina, ora ricoverato allo Spallanzani di Roma.

Nella Asl Roma 6 dei due casi odierni uno riguarda una donna dipendente amministrativa.
Per quanto riguarda le province si registra un caso nella Asl di Frosinone.