I contagi sono tanti, troppi. Il Coronavirus in provincia di Latina continua a non lasciare spazio a spiragli diversi da quella di un’emergenza che ogni giorno allunga il passo andando ad occupare i positi letto disponibili nelle strutture ospedaliere a partire dal Santa Maria Goretti di Latina.

Qui la misura di una situazione che è sfuggita di mano tra guardia abb abbassata, dispositivi di sicurezza ignorati, distanziamento all’acqua di rose è data dalle ambulanze, con pazienti Covid in attesa di un ricovero, ferme nel parcheggio.

Anche oggi, infatti, il bollettino ufficiale della Asl di Latina vede altri 105 casi positivi rispetto a ieri.

Ma quel che è più preoccupante è che ogni giorno sale il numero delle vittime arrivate a 51. Oggi sono due rispettivamente residenti ad Aprilia e Cisterna.

Rispetto alla giornata di ieri, si registrano 105 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (11), di Cisterna di Latina (14), di Cori (1), di Fondi (2), di Formia (8), di Gaeta (7), di Itri (4), di Latina (40), di Minturno (1), di Pontinia (2), di Priverno (1), di Sabaudia (2), di S. Felice Circeo (1), di Santi Cosma e Damiano (3), di Sermoneta (2), Sezze (2), e di Terracina (4).

I casi in totale sono arrivati a 3010 con un dato di prevalenza pari a 52,32.

837 i guariti e su 2122 positivi sono 1992 quelli trattati a domicilio.