martedì 31 Gennaio 2023

Cori, villette nell’ex cava: il pm apre un’inchiesta per lottizzazione abusiva

Scatta l’ipotesi di lottizzazione abusiva per le tre villette realizzate a Cori all’interno dell’ex cava di via Lago Vetere. Il sostituto procuratore Gregorio Capasso, dopo gli accertamenti dei carabinieri forestali del Nipaf, ha aperto un’inchiesta e iscritto nel registro degli indagati tre persone. Si tratta di un dirigente comunale, del proprietario delle strutture e del il progettista e direttore dei lavori.

Prima del 2015 alcuni manufatti nella zona erano stati sanati, per altri c’erano ordinanze di demolizione. Nel 2015 invece il dirigente ha firmato il cambio di destinazione d’uso, rilasciando il permesso a costruire per le tre abitazioni, di 60 metri quadrati ciascuna. Secondo il Nipaf però in base al piano regolatore generale, Prg, l’area è a destinazione agricola e quindi non sarebbe possibile edificare.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img