carcere

Una situazione che poteva degenerare e che lascia il segno in tutti i suoi protagonisti.

E’ quella che si è verificata a Cori, ieri notte intorno alle 4, e che ha reso necessario l’intervento dei carabinieri della locale stazione.

Un ragazzo di 25 anni si è, infatti scagliato contro la mamma aggredendola e minacciandola.

Il 25enne nel raptus di rabbia le ha procurato lividi e graffi al volto. Dopo essere stato arrestato è stato trasferito nel carcere di Latina, come disposto dall’autorità giudiziaria.