furto

Resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Per questo reato una cittadina siriana di 22 anni è stata arrestata dai carabinieri.

I fatti si sono verificati a Cori al momento dell’esecuzione di un’ordinanza della questura di Latina.

La donna non accettando l’allontanamento dall’immobile di una cooperativa, per raggiunto termine della misura di accoglienza concessa, si è scagliata contro i militari aggredendoli.

I carabinieri sono riusciti a bloccarla ma nel corso della colluttazione, la 22enne ha morso un militare all’avanbraccio destro, procurandogli lesioni guaribili in 5 giorni.

La donna dopo l’arresto è stata trattenuta in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si terrà questa mattina come disposto dall’autorità giudiziaria.