Partiti da terre esotiche lontane, i tre Re Magi, Melchiorre, Gaspare e Baldassarre, domenica 5 gennaio rievocheranno a Cori l’adorazione del Bambino Gesù, portando oro, incenso e mirra al Re dei Re, e piccoli doni a tutti i bambini che incontreranno nel centro storico del paese, presso il sagrato della chiesa di Santa Maria della Pietà.

L’inizio della manifestazione è alle 15 e il corteo partirà dal sagrato della chiesa dei Santi Pietro e Paolo per arrivare al sagrato chiesa di Santa Maria della Pietà.

I Re Magi, a dorso di veri cammelli, saranno accompagnati da un corteo di popolani, in costumi d’epoca, tra musiche e canti della tradizione natalizia, organizzati dalla compagnia “Tres Lusores” e dal complesso strumentale “Fanfarra Antiqua”, con la collaborazione di giovani volontari della Città di Cori, in particolare del comitato di quartiere di Porta Romana, del parroco don Angelo Buonaiuto e del vicario parrocchiale don Giovanni Grossi. Giunti presso la chiesa di Santa Maria della Pietà, i Magi faranno visita alla Sacra Famiglia e adoreranno il Bambino Gesù.

L’evento, a cura dell’associazione “Festival della Collina” e della Pro Loco Cori, è stato reso possibile grazie al contributo della Regione Lazio – Le Feste delle Meraviglie – e del Comune di Cori e fa parte della III edizione di Pace tra i popoli, Natale 2019.

Seguirà il concerto del coro polifonico “Lumina Vocis”.