giovedì 29 Settembre 2022

Cori aderisce all’associazione “Città del formaggio”

Cori diventa “Città del formaggio”. L’amministrazione ha approvato l’adesione, come socio fondatore, alla costituenda omonima associazione.

L’iniziativa ha incontrato l’interesse di Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio) e Ali (Autonomie locali italiane – Lega delle autonomie del Lazio) che metteranno a disposizione dei Comuni sia la sede sia il supporto tecnico-amministrativo per la sua costituzione, al fine di contribuire alla promozione delle identità territoriali italiane. L’associazione non avrà fini di lucro ed opererà per sostenere e sviluppare la qualità delle produzioni casearie e dei territori aderenti.

“Le finalità dell’associazione – ha detto il sindaco De Lillis – sono molto ampie. E questo significa avere una visione culturale dello sviluppo del territorio integrata tra tutte le risorse disponibili: dalle attività produttive, al paesaggio ed all’ambiente fino al patrimonio monumentale ed all’offerta turistica”.

Le finalità spaziano dal sostegno di pratiche di allevamento etico all’agricoltura sostenibile; dalla promozione della cultura del “mangiare consapevole” allo sviluppo della Convenzione Europea del Paesaggio. Si vuole anche rappresentare un supporto nella definizione di Accordi di Programma con le Istituzioni Centrali e Regionali per la definizione di servizi che favoriscano lo sviluppo delle imprese del settore: dai gruppi di acquisto, al marketing, dalla ricerca alla formazione degli operatori.

“L’adesione del Comune di Cori alla fondazione dell’associazione ‘Città del Formaggio’ – ha spiegato l’assessore all’Agricoltura Simonetta Imperia – consentirà alle imprese lattiero-casearie di entrare in un circuito identitario che avrà un suo Marchio, di beneficiare di servizi e attività di promozione utili al rilancio di un’attività che, sul nostro territorio, sta riprendendo vigore con l’ingresso di nuove generazione di allevatori che stanno sviluppando progetti interessanti. L’assessorato all’Agricoltura intende incoraggiare e sostenere questi progetti e, tra breve, quando saranno espletate le formalità costitutive dell’Associazione, procederemo a concretizzare le iniziative già annunciate a molti di questi giovani imprenditori. ”

CORRELATI

spot_img
spot_img