martedì 28 Giugno 2022

Corden Pharma, lavoratori ancora senza cassa integrazione: le sollecitazioni di Femca Cisl

Sono 400 i dipendenti della Corden Pharma da mesi in cassa integrazione senza ricevere le previste indennità economiche.

Una situazione drammatica che l’azienda farmaceutica di Sermoneta si trova ad affrontare, nonostante l’accordo “salva esuberi” raggiunto lo scorso gennaio.

La successiva entrata in vigore del decreto ministeriale del 28 marzo avrebbe dovuto garantire il pagamento diretto delle somme spettanti ai lavoratori.

Ma ad oggi nessuna novità.

La segretaria generale della Femca Cisl di Latina, Elisa Bandini, ha incontrato questa mattina il direttore dell’Inps Vincenzo de Nictolis per cercare di capire quali fossero le cause di questa mancanza.

“Siamo venuti a conoscenza che il ritardo – ha affermato Bandini – era imputabile alla lenta trasmissione del decreto da parte del ministero, cosa questa alla quale abbiamo cercato di porre rimedio fornendo copia dell’atto. L’Inps ha rassicurato che si occuperà in tempi celeri della vicenda. Il nostro compito, come parte sindacale, sarà quello di incalzare costantemente l’Istituto affinchè il tutto venga gestito con la massima rapidità ed efficienza possibile”.

Francesca De Meo
Laureata in Letteratura, scrittura, editoria all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ha fin da piccola coltivato il sogno di fare del giornalismo una professione seria e attenta alle dinamiche della società.

CORRELATI

spot_img
spot_img