lunedì 22 Aprile 2024
spot_img

Contromano a San Felice, senza patente e con la droga, torna subito libero

Il personale del Commissariato di polizia di Terracina ha arrestato in flagranza del reato di resistenza un cittadino marocchino 38enne di origini tunisine che a San Felice Circeo sì rendeva responsabile del reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Su segnalazione del Comando della Polizia Locale di San Felice Circeo, gli agenti sono intervenuti per identificare le persone a bordo di un’auto i cui movimenti destavano particolari sospetti.

Giunta sul posto la Volante si coordinava con il personale che aveva richiesto ausilio e, una volta intercettato il veicolo gli intimava l’alt. Il conducente del veicolo, noncurante di ciò sì dava alla fuga accelerando dirigendosi a forte velocità nelle strade cittadine.

Immediatamente ne scaturiva un inseguimento nel corso del quale le persone a bordo dell’auto hanno messo a rischio i passanti, con pericolose manovre anche contromano.
Giunti sul lungomare proseguivano la marcia a forte velocità verso una rotatoria che immetteva sul lungomare del Circeo percorrendola in senso opposto e a quel punto gli agenti con una manovra repentina hanno bloccato il veicolo.
Il guidatore cercava di continuare la fuga a piedi tra i viottoli di un residence ma è stato  raggiunto e bloccato dagli Agenti.

L’uomo era sprovvisto di patente e già noto alle forze dell’ordine, ed aveva addosso dello stupefacente. Su disposizione della Procura della Repubblica di Latina è stato ristretto presso le camere di sicurezza del Commissariato in attesa del rito direttissimo ed è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img