martedì 27 Settembre 2022

Week end di controlli per la Guardia Costiera sul litorale pontino: interventi a Terracina, Circeo, Sabaudia e Latina

Fine settimana lungo di lavoro per gli uomini e le donne della Guardia Costiera pontina in mare e sulle spiagge.

Nel pomeriggio di venerdì 5 agosto due mezzi nautici dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina hanno prestato assistenza ad uno yacht in difficoltà di manovra in fase i rientro in porto, assicurando all’Unità la necessaria cornice di sicurezza durante tutta la fase di ingresso nonostante l’intensa traffico marittimo all’imboccatura.

Sempre venerdì, è proseguita l’attività di controllo sui litorali, a tutela della sicurezza dei bagnanti e del coretto uso del demanio marittimo: a Terracina un controllo congiunto con la Polizia Locale, ha permesso di sottoporre a sequestro uno stabilimento balneare, essendo stata riscontrata la presenza di strutture e manufatti privi del necessario titolo autorizzativo demaniale.

Contemporaneamente, a Sabaudia, personale della locale Delegazione di Spiaggia ha elevato un Verbale amministrativo nei confronti del titolare di uno stabilimento balneare, dal momento che la struttura era aperta senza assicurare il necessario sevizio di salvataggio.

Nella giornata di sabato 6 agosto, analoga condotta illecita è stata contestata dai militari dell’Ufficio Locale Marittimo di San Felice Circeo nei confronti di uno stabilimento balneare, anche in questo caso aperto in assenza del bagnino.

Anche l’attività di diporto nautico è stata oggetto di controlli; ancora sabato 6 agosto, l’equipaggio della Motovedetta di polizia marittima della Guardia Costiera di Terracina ha sanzionato due diportisti per aver navigato all’interno della fascia riservata alla balneazione; nei confronti di un terzo diportista, sorpreso a navigare senza la copertura assicurativa obbligatoria, sono scattati la sanzione amministrativa ed sequestro del mezzo nautico.

L’indomani, domenica 7 agosto, un mezzo navale dell’Ufficio Locale Marittimo di San Felice Circeo ha poi elevato un ulteriore verbale amministrativo al conduttore di una unità da diporto che navigava in mancanza dei documenti di bordo.

CORRELATI

spot_img
spot_img