sabato 2 Marzo 2024
spot_img

Contro il riordino delle Camere di Commercio i lavoratori si organizzano, nasce “Ecosistema Camerale”

di Redazione – Ecosistema Camerale dall’11 ottobre non è più solo un gruppo Facebook ma un’associazione vera e propria. Questa raccoglie i lavoratori di Camere di Commercio, Unioni Regionali, Unioncamere, Aziende Speciali e Società di sistema, che si sono incontrati sul popolare social network per discutere della riforma del Governo Renzi che si proponeva di riordinare il Sistema Camerale italiano. Al gruppo hanno aderito 2 mila lavoratori che in breve tempo si sono mossi e hanno presentato le loro proposte alla riforma.

Ora, con la sottoscrizione dell’Atto Costitutivo, il gruppo diventa ufficialmente un’Associazione senza scopo di lucro e senza obiettivi di rappresentanza sindacale o istituzionale. Questa servirà a valorizzare e sviluppare tutto ciò che è in grado di produrre il Sistema Camerale Italiano, dalle persone ai servizi. I membri promettono di applicare il coworking: mettere insieme i metodi e gli strumenti di lavoro per difendere la propria organizzazione e rivendicarne la valenza. L’obiettivo è di informare e introdurre miglioramenti nella riforma delle Camere di Commercio. Così facendo inoltre si introdurranno nuove forme di interazioni sociale che i membri di “Ecosistema Camerale” si augurano possano essere utili anche allo sviluppo economico e culturale del paese.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img