lunedì 22 Luglio 2024
spot_img

Consorzio di Bonifica, i vertici smentiscono il buco. Ma lavoratori ancora senza stipendio

di Luigi D’Arcangelis – I dipendenti continuano a rimanere in stato di agitazione, non ricevendo stipendio da 3 mesi, ma a quanto pare la presunta situazione di grave indebitamento del Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino è inesistente. Almeno stando alle parole del Presidente dell’ente, Carlo Crocetti, pronunciate nel corso della conferenza stampa indetta proprio per rispondere alle voci circolate recentemente in merito allo stato finanziario del Consorzio.

“Nessun buco di 50 milioni – ha affermato Crocetti – , anzi il Consorzio di Bonifica attualmente presenta, nonostante la grave crisi dovuta alle mancate entrate, un avanzo di gestione di circa 7 milioni e mezzo di euro”.

Dello stesso avviso Natalino Corbo, Direttore Generale dell’ente, che ha sottolineato come fino al 2010 il Consorzio abbia rendicontato crediti per circa 11 milioni di euro, e per ulteriori 14 milioni nel triennio 2011-2013.

Fin qui, le posizioni dei vertici del Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino. La domanda, però, a questo punto nasce spontanea: per quale motivo, potendo contare su un simile “tesoretto”, non si provvedere a pagare gli stipendi dei lavoratori da mesi?

La risposta si spera possa giungere presto.

20140409_124824

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img