venerdì 7 Ottobre 2022

Consiglio sulla Roma-Latina, Coletta non ci sarà. Latita anche la Regione

Damiano Coletta diserta il consiglio sulla Roma-Latina in programma a Cisterna sabato 13 ottobre. Il sindaco di Latina conferma così di non voler prendere una posizione né esporsi in merito alla realizzazione dell’arteria autostradale. Era stato invitato infatti dal presidente del consiglio comunale di Cisterna, ma ha fatto sapere che non ci sarà e non manderà delegati.

Di fatto Latina abdica definitivamente da un possibile ruolo di capofila, cedendolo a Cisterna. Mauro Carturan al contrario è determinato più che mai a portare avanti la stessa battaglia di 17 anni fa. Battaglia che ora ha conosciuto uno stop dovuto alla sentenza del consiglio di Stato che ha invalidato la gara. Proprio di questo e di come superare questo ostacolo si dovrà discutere sabato.

Al consiglio comunale ci sarà di sicuro il presidente della Provincia Carlo Medici, lo stato maggiore della Lega con il sottosegretario Claudio Durigon e l’onorevole Francesco Zicchieri, e Angelo Tripodi. È atteso anche l’onorevole Marco Bella del Movimento 5 Stelle, non proprio favorevole all’opera. Hanno confermato la loro presenza anche rappresentanti del sindacato UGL e delle associazioni Unindustria, Impresa e Confartigianato.

Nessuna risposta per ora dalla Regione Lazio, né dal presidente Zingaretti né da qualcuno della sua giunta.

Nei giorni scorsi si era ipotizzato che la seduta saltasse. Venerdì infatti è andata deserta la commissione capogruppo convocata dal presidente del consiglio comunale di Cisterna Pier Luigi Di Cori che doveva essere preparatoria della seduta di sabato. Invece non se ne è fatto più nulla perché erano assenti degli esponenti di maggioranza, venendo così a mancare il numero legale.

In realtà secondo lo stesso Di Cori erano assenze annunciate. Ad ogni modo, la capigruppo si riunirà nel pomeriggio di oggi.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img