mercoledì 6 Luglio 2022

Consapevolezza sull’autismo: a Formia politica, scuola e associazioni insieme

Amministrazione comunale di Formia, Scuola e associazioni del territorio, unite in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo. Il 4 aprile scorso si è tenuto l’incontro “Autismo: un0inclusione possibile” nel Laboratorio-Bar dell’Istituto Celletti a Formia. L’evento è stato promosso dall’Associazione “Liberautismo” e della Cooperativa Sociale “Nuovo Orizzonte” di Formia.
All’evento ha partecipato, in rappresentanza del Comune di Formia, Rosita Nervino, assessore alle Politiche sociali, Giuseppe Antigiovanni, presidente della Commissione Servizi Sociali, e Franca Masiello, presidente della Consulta comunale a favore delle persone con disablità, mentre in rappresentana della ASL Latina ha partecipato il dottor Pino Ionta, la Dirigente Scolastica dell’Istituto superiore formiano Monica Piantadosi che ha introdotto l’evento, sottolineando l’importanza della presenza della scuola nella costituzione di una rete sinergica che lavori per il raggiungimento della piena inclusione delle persone con disabilità nella nostra società. La professoressa Anna Buonaiuto ha illustrato il progetto “Pensami Adulto”, promosso dall’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con la Regione Lazio, con la Società “Laziocrea” e con il supporto scientifico dell’Università “La Sapienza” di Roma, che a partire dal 2017 ha permesso di seguire degli studenti autistici in 15 scuole presenti in 5 Regioni Italiane, tra cui l’IPSEOA Celletti di Formia. E’ intervenuta la dottoressa Laura De Fabritiis, che nella duplice veste di madre di Lorenzo, l’alunno coinvolto nel progetto presso l’Istituto Alberghiero, e come presidente dell’Associazione “Liberautismo”, ha presentato le modalità di svolgimento del progetto stesso e la realizzazione del tirocinio lavorativo che Lorenzo sta esercitando per un anno presso il laboratorio-Bar dell’Istituto, seguito con competenza e disponibilità da tutto lo staff del laboratorio. La Presidente della Cooperativa Nuovo Orizzonte, Anna Pagano, ha ribadito l’importanza del ruolo del Terzo Settore nella realizzazione dei progetti di vita per i ragazzi disabili del nostro territorio. E’ intervenuta l’Assessore Nervino per sottolineare quanto si possa e si debba fare a favore della disabilità da parte dell’Ente Locale, e della necessità di collaborare per la realizzazione di tali progetti individuali, supportata dall’intervento della Presidente della Consulta, Masiello. Il dottor Ionta ha ribadito l’importanza dei servizi sanitari nella sinergia di progettazione intorno ad ogni singola persona con disabilità, auspicando il potenziamento delle risorse. Nel corso dell’incontro un interessante contributo scientifico è giunto da un collegamento online con la dottoressa Benincasa, psicologa, Analista del Comportamento certificata BCBA. L’incontro è terminato con la degustazione di alcuni dolci preparati nell’ambito di un laboratorio di pasticceria dedicato al potenziamento delle competenze di un gruppo di alunni disabili e serviti da una brigata di sala che ha collaborato con Lorenzo per la perfetta riuscita del servizio. Una giornata particolare, in attesa del proseguimento dei nostri percorsi di inclusione.

CORRELATI

spot_img
spot_img