Federpreziosi

Confcommercio Lazio sud esplora nuove possibilità di sviluppo attraverso scambi di idee tra i vari attori in gioco.

Si è costituita ieri Federpreziosi, la Federazione delle imprese orafe gioielliere argentiere orologiaie.

Il presidente eletto, Roberto Notarianni di Fondi, verrà affiancato dai vicepresidenti Giorgio Tittarelli e Giorgio Brusaporci di Latina, Armando Taborre di Terracina.

Il consiglio direttivo sarà composto da Caratelli Pier Franco, De Vitis Elda, Di Lenola Vincenzo e Coppotelli Sergio.

“E’ un lavoro sinergico fortemente voluto per tutelare il mercato ed il made in Italy – ha dichiarato il presidente di Confcommercio Lazio e Lazio Sud, Giovanni AcamporaFederpreziosi nasce in un’ottica di lungimiranza delle aziende, il cui fine è anche garantire l’occupazione. Perciò lo spirito sarà quello di favorire la collettività e non il singolo imprenditore. Mi auguro che si promuovano iniziative importanti per la crescita del territorio”.

Dello stesso parere anche il direttore Federpreziosi nazionale, Steven Tranquilli: “La nostra missione è rappresentare e assistere le imprese associate. Ringrazio Pierpaolo Donati, presidente Federpreziosi Roma, compagno di avventure sindacali e Silvia Straulino per aver raccontato la sua esperienza in Federpreziosi Roma e provincia”.

La speranza, stando infine alle parole del direttore di Confcommercio Lazio sud Salvatore Di Cecca, è di “suscitare l’interesse di altri operatori del settore”.