Confcommercio Lazio Sud a lavoro, in provincia di Latina, per programmare il fututo

0
465

Bilancio dell’anno appena trascorso, inevitabilmente segnato dall’emergenza covid, e programmazione per il futuro. Per questo il vice presidente Confcommercio Lazio Sud con delega allo sviluppo delle province di Frosinone e Latina, Fabio Loreto, ha chiamato a raccolta i presidenti delle sedi del territorio pontino.

Hanno dato il loro contributo alla riunione, che si è svolta in modalità videoconferenza, anche il direttore generale Salvatore Di Cecca, l’amministratore Vincenzo Di Lucia e il vice presidente vicario e presidente Fipe Italo Di Cocco che ha tra l’altro portato i saluti del presidente Giovanni Acampora.

Sul tavolo del confronto i presenti stimolati dal vice presidente Loreto, che ha invitato a lavorare in sinergia, sono state poste una serie di questioni importanti dalle quali ripartire in vista delle nuove sfide a cui Confcommercio Lazio Sud è chiamata a rispondere. Dalla progettazione ai bandi regionali, per proseguire alla lotta contro l’usura e alla programmazione mirata ad aiutare tutti i settori dell’economia territoriale colpiti dalla crisi legata alla pandemia.

“Confcommercio è da sempre vicina alle imprese – ha dichiarato il vicepresidente Fabio Loreto – e mai come in questo periodo dobbiamo essere più propositivi e collaborativi. Solo la condivisione di idee e progetti ci permetterà di superare questo momento di grande difficoltà. Il lavoro di squadra è l’unica ricetta per aiutare le imprese a uscire dalla crisi. Frosinone e Latina devono diventare un unico territorio su cui operare senza alcuna distinzione. Formazione, programmazione, progettazione e lotta all’usura devono diventare per noi un obiettivo comune su cui lavorare ed ottenere risultati concreti “.