lunedì 26 Settembre 2022

Confartigianato: dichiarazione dei redditi, come fare con gli immobili in comodato ai familiari

La legge di stabilità 2016, ha evidenziato il “CAAF Confartigianato” di Latina, ha modificato con decorrenza dal 2016, il trattamento ai fini IMU delle unità immobiliari concesse in comodato ai figli e/o ai genitori. Questa modifica, come da informative, “si riflette anche sull’applicazione della TASI in quanto la base imponibile di tale imposta coincide con quella dell’ IMU”.

Elemento essenziale, ovviamente, è la registrazione del contratto di comodato, senza il quale non si può usufruire dell’agevolazione. Si evidenzia che la registrazione del contratto si può fare anche tramite il CAAF Confartigianato di Latina (tel. 0773.666593 Riferimento la Sig.ra Paola Oliva).

Per la registrazione del contratto di comodato deve avvenire in forma scritta. “Al fine di beneficiare della riduzione IMU per l’intera annualità 2016, per i contratti di comodato in forma scritta, è necessario aver stipulato l’atto entro lo scorso 16 gennaio 2016. Ai fini dell’ IMU il mese si considera per intero se il possesso si è protratto per almeno 15 giorni”.

Nel caso in cui il contratto è stato stipulato dopo il 16 gennaio 2016? In questo caso, per fruire dell’agevolazione è necessario provvedere alla registrazione dell’atto entro 20 giorni. Il MEF “precisa che in tale situazione l’agevolazione potrà essere fruita per parte d’anno prendendo come riferimento la data di stipula del contratto di comodato.

Altro aspetto importante, per fruire dell’agevolazione, è il possesso da parte del comodante, di un solo immobile in Italia. Il possesso di un altro immobile – evidenzia la nota – che non sia destinato ad uso abitativo (esempio un negozio o un terreno agricolo), non impedisce il riconoscimento dell’agevolazione.

Comunque, per approfondimenti, è meglio fare una scappata al CAAF dove potranno dare informazioni sempre aggiornate, visto che le normative ormai cambiano in maniera velocissima. Basta chiamare il numero tel. 0773.666593 (e mail latina.caaf@mail.confartigianato.it) e prendere un appuntamento o passare direttamente presso il Centro commerciale Latina Fiori, Torre 5 Gigli Scala A. il CAAF Confartigianato ti potrà essere di aiuto.

CORRELATI

spot_img
spot_img