intervento Dono Svizzero
L'ospedale Dono Svizzero di Formia

Francesco Merola, Mauro Brongo, Guglielmo Macali e Silvio Giannetti.

Sono loro i vincitori del concorso pubblico, indetto dalla Asl di Latina, per coprire i posti in ortopedia e traumatologia negli ospedali di Formia e Terracina.

Il bando di concorso era stato approvato con deliberazione del direttore generale Giorgio Casati a maggio di quest’anno e successivamente integrato aprendo anche ai candidati medici in formazione specialistica.

Per quest’ultima categoria risultano vincitori Daniele Ferraro, Andrea Guarnieri, Claudia De Cristo, Daniele De Meo e Edoardo de Fenu.

Si tratta di una vera e propria boccata di ossigeno per i reparti del Dono Svizzero di Formia e del Fiorini di Terracina.

A luglio di quest’anno la carenza, diventata strutturale, di personale medico in questi reparti aveva portato la Asl di latina ad una soluzione “estrema”.

Andati a vuoto i precedenti avvisi per il reperimento di figure da inserire in organico si era optato per la misura tampone.

A spostarsi sono stati per alcuni mesi i medici in forza al Santa Maria Goretti di Latina.

I turni sono stati coperti, i servizi erogati, ma con qualche disagio per i diretti interessati.

Oggi un passo avanti è stato finalmente compiuto a sostegno del miglioramento dell’offerta sanitaria sul territorio.