Tutto rinviato in autunno. Non solo gli eventi laici ma anche la “stagione” di cresime e comunioni che di norma si svolgono proprio nel periodo primaverile ed in particolare tra aprile e maggio.

Il vescovo di Latina Mariano Crociata con un decreto ha disposto il rinvio delle cresime e delle comunioni previste nei mesi di aprile e maggio. La comunicazione sta arrivando ai genitori dei bambini che frequentano il catechismo.

Gli incontri in realtà sono stati sospesi contestualmente alla chiusura delle scuole, sempre nell’obiettivo di arginare i contagi da Coronavirus.