domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Come educare i propri figli ad una corretta alimentazione. La ricetta del giorno: polpettine di ricotta e piselli

di Giulia Biondi – Insegnare ai propri figli a mangiare bene è parte dell’educazione che fornite loro. E poiché l’educazione parte dall’esempio, dovete fare innanzitutto un bilancio delle vostre abitudini alimentari per modificarle se non sono salubri.

Per cominciare, la frutta e la verdura sono la base di una sana alimentazione. Ogni giorno sia i bambini sia gli adulti dovrebbero consumarne cinque porzioni (tre di verdura e due di frutta), ma raggiungere questi standard con i più piccoli può diventare un’impresa impossibile.

Esistono però alcuni “trucchi” per rendere i vegetali più appetibili e per educare i bambini a un corretto comportamento nei confronti dei cibi. Non accettate mai un rifiuto netto, ma tenete conto dei gusti dei piccoli. Non consentite ai bambini di alzarsi da tavola quando vogliono, viceversa, controllate la quantità e la qualità dei bis. Servite porzioni piccole ed evitate di farli mangiare davanti alla TV accesa. Fateli partecipare alla preparazione dei piatti e non preparate mai pasti differenziati per i diversi membri della famiglia. Non esistono tabù alimentari, introducete tutte le verdure, una per una, fin dalla più tenera età e spiegate ai bambini da dove vengono i frutti e le verdure che consumano. Anche i più scettici non resisteranno alla tentazione di assaggiare qualcosa che è stato coltivato da loro stessi. E poi: giocate con le forme e i colori e se possibile, privilegiate i piatti unici, che uniscono carboidrati, verdure e proteine. Infine, dolci, budini e biscotti non sono dei “fine pasto”, tranne che in occasioni speciali.

LA RICETTA DEL GIORNO : POLPETTE DI RICOTTA E PISELLI

Per 6 polpettine da 30 kcal l’una

INGREDIENTI:

100 gr ricotta magra

100 gr piselli cotti

1 cucchiaino Philadelphia Balance

PROCEDIMENTO:

Mescolare insieme tutti gli ingredienti

Mettere le polpettine aiutandovi con un cucchiaio su carta forno

Infornate a 200 °C fino a cottura ultimata, quindi aspettate che diventano dorate

In collaborazione con www.bilanciamo.it

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img