lunedì 30 Gennaio 2023

Come combattere il gonfiore dopo pranzo? È corretto digiunare dopo un eccesso alimentare?

Torna la rubrica della nostra nutrizionista Silvia Maria Rocco che risponde alle vostre curiosità e dubbi su dieta e metabolismo.

Gentile Dottoressa, ho da poco iniziato una dieta e spesso mi capita di sentirmi gonfia a fine pasto. Come posso risolvere questo fastidioso problema?

Ludovica, 32 anni

Cara Ludovica, nel tuo caso il gonfiore può dipendere da un maggiore consumo di frutta e verdura come sempre capita quando ci si approccia a un regime alimentare sano. Frutta e verdura sono ricchi in fibre, mono-oligosaccaridi e sostanze fermentabili che concorrono al problema del gonfiore. Se il fastidio è eccessivo puoi iniziare col ridurre i cibi maggiormente ricchi di queste sostanze come legumi, broccoli e cavoli. Presta attenzione, inoltre, ai cibi ricchi di amidi o di zuccheri difficilmente assorbibili come patate, pizza e latte. Altra fastidiosa abitudine che peggiora il gonfiore post-prandiale è un consumo dei pasti eccessivamente rapido e un’insufficiente masticazione. Ogni giorno ricordati di prenderti del tempo da dedicare al pasto e mangia lentamente.

Gentile Dottoressa, da qualche mese sto seguendo una dieta. Ieri sera, però, ad una festa mi sono concesso qualche sgarro tra dolci e vino. Come mi comporto oggi? È corretto digiunare o saltare un pasto?

Flavio, 18 anni

Caro Flavio, purtroppo la soluzione di digiunare oppure di saltare un pasto dopo un eccesso alimentare è di sicuro la peggiore. Non mangiando, infatti, creiamo un ulteriore stress al nostro fisico. Il nostro metabolismo è, così, costretto a ricavare energia non dagli alimenti ma dall’organismo, purtroppo nel modo sbagliato. Ricorda che verranno utilizzate prima le riserve di zuccheri e proteine e solo in ultimo step verranno intaccate quelle di grassi. Dopo un eccesso alimentare, ti consiglio innanzitutto di aumentare il dispendio energetico, magari con della sana attività fisica, e di riprendere con la tua dieta come al solito, cerca magari di limitare per qualche giorno il pane. Ricordati che, se eccedi saltuariamente e usando la testa, il tuo percorso di dimagrimento non ne risente, piuttosto lo sgarro può rappresentare una sana gratificazione.

CORRELATI

spot_img
spot_img