torrente Pontone
Raffaele Trano

Il deputato del M5S, il formiano Raffaele Trano, presidente della Commissione finanze alla Camera, ha comunicato, attraverso il suo ufficio stampa, alcune importanti novità sulla sua attività politica che riguardano il sud pontino.

Trano rende noto che il governo ha accolto un suo ordine del giorno in favore di quelle piccole imprese che garantiscono, in convenzione col servizio pubblico, i collegamenti col le isole minori. Quindi anche con le isole pontine.

“Con l’approvazione alla Camera del mio ordine del giorno – sottolinea Trano – il governo si è impegnato ad introdurre agevolazioni fiscali, sovvenzioni ed incentivi economici, quali il riconoscimento di un credito d’imposta minimo del 40%, non cedibile, utilizzabile per investimenti in beni strumentali nuovi costituiti da navi e imbarcazioni, ovvero per spese di manutenzione straordinaria di ammodernamento, trasformazione, miglioramento, ampliamento destinati a naviglio già utilizzato”.

Un provvedimento che permetterebbe ai vettori che operano con isole come Ponza e Ventotene di rinnovare il parco mezzi, attraverso un investimento agevolato fino a 10 milioni di euro, ed a residenti e turisti di usufruire di un servizio di migliore qualità”.
Trano annuncia novità anche per quanto riguarda la viabilità.

Tra le opere per cui l’onorevole si sta impegnando, quella della realizzazione di una rotatoria in Contrada Acqualonga, a Formia, tramite una serie di incontro con le autorità intermedie che, a suo dire, presto sbloccheranno l’opera.

“Infine – conclude il comunicato – ho consegnato all’assessore regionale Mauro Alessandri l’ordine del giorno, accolto dal governo, che si impegna a reperire i fondi mancanti per la realizzazione della Pedemontana di Formia, che al 31 dicembre scorso risulta finanziata per 79,250 milioni di euro, con un fabbisogno residuo di 92,739 milioni di euro”.