mercoledì 18 Maggio 2022

Caos scuola in provincia di Latina: la denuncia della Gilda Insegnanti

Che sarebbe stato un anno scolastico difficoltoso lo avevamo intuito ma, a quanto pare, riuscire a mettere tutti i tassello al proprio posto rischia di diventare ancora più complicato.

Questo, almeno, denuncia la Gilda Insegnanti di Latina che, in un comunicato diffuso oggi, tenta di fare il punto della situazione per quello che concerne le nomine degli insegnanti: “Sono 169 gli incarichi a tempo determinato attribuiti sul sostegno nella prima tornata di convocazioni dei docenti tenuta e chiusa lo scorso 11 settembre. Si tratta di supplenze annuali nelle scuole secondarie di I e II grado, cui faranno seguito ulteriori convocazioni alla ricerca di specializzati per coprire le molte cattedre rimaste vacanti dopo le prime operazioni di conferimento: “Solo nelle scuole medie e superiori, a tutela degli alunni più svantaggiati, resta ancora scoperto il 50% dei posti” rende noto la coordinatrice provinciale della Gilda Insegnanti, Patrizia Giovannini.

Per le assegnazioni delle supplenze su posto comune la partita è tutta da giocarsi, “si comincia domani, a ritmo serrato e con graduatorie non ancora stabilizzate – sottolinea Giovannini – cui dovranno mettere mano le segreterie scolastiche ad operazioni già fatte. Il rischio, tutt’altro che remoto, è che ci sia un rimaneggiamento dei posti attribuiti per effetto di eventuali ricorsi”.

Nel mirino del sindacato soprattutto il sistema elettronico per le nomine adottato dal Ministero.

“Non sarebbe stato meglio rinviare queste innovazioni a tempi migliori piuttosto che introdurle tutte in un momento di grande incertezza dovuto all’emergenza Covid-19?”

In conclusione, Patrizia Giovannini sottolinea come: “Tutto questo avrà riflessi negativi inevitabili sull’avvio dell’anno scolastico, anche se in molti comuni è stato saggiamente posticipato al 24 settembre. Altrettante difficoltà le stanno vivendo i docenti precari storici, penalizzati nella valutazione di titoli e servizio per mancanza di chiarezza e a causa di un sistema fallace”.

CORRELATI

spot_img
spot_img