domenica 25 Settembre 2022

“Clientelismo alla Cigl”,Coletta nega e annuncia querela a Valore donna

L’Amministrazione di Latina guidata dal Sindaco Coletta valuta un’azione legale nei confronti dell’Associazione Valore donna, che ha accusato l’amministrazione di “affidamento clientelare” di una sede per lo sportello sociale della Cgil. Uno sportello inaugurato nei giorni scorsi, alla presenza dell’Amministrazione, con cui tuttavia il comune non ha nulla a che vedere.
Il Sindaco Damiano Coletta e il ViceSindaco e Assessora al Welfare Francesca Pierleoni – si legge in una nota del comune – hanno partecipato all’inaugurazione dello sportello sociale aperto dalla SPI CGIL perché invitati dal sindacato stesso in quanto rappresentati istituzionali. L’amministrazione non ha assegnato alcuno sportello sociale ad alcun sindacato e ha sempre affidato i suoi servizi con procedimenti trasparenti, secondo quanto previsto dalla legge. Il Comune di Latina rispetta l’attività di tutti i sindacati e di tutte le forme associative che fanno iniziative per assistere la cittadinanza.
La ricostruzione dell’inaugurazione dello sportello sociale della SPI CGIL effettuata in queste ore sui mezzi di comunicazione da parte dell’associazione Valore Donna sono frutto di una interpretazione distorta della notizia. L’amministrazione sta valutando la possibilità di presentare querela vista la gravità delle affermazioni fatte”.

CORRELATI

spot_img
spot_img