Liberacaccia

Claudio Moscardelli ha affrontato i problemi dei cacciatori insieme alle Acli Terra provinciale e regionale, nelle persone di Agostino Mastrogiacomo e di Nicola Tavoletta.

“In particolare – fa sapere il senatore Claudio Moscardelli, candidato alle prossime elezioni politiche al Senato – ho espresso apprezzamento e condiviso un documento con l’associazione venatoria ANUU della provincia di Latina, che rappresenta le richieste di tutto il mondo venatorio espresse in modo unitario. Le associazioni dei cacciatori debbono essere, e in parte già lo sono, una risorsa per l’agricoltura sia nella conservazione delle tradizioni del mondo rurale che nella tutela e controllo del territorio.”.

Tanti i pregi che vanno riconosciuti ai cacciatori: “L’attività venatoria – continua Claudio Moscardelli – non è solamente la cattura di specie selvatiche di cui è consentito l’abbattimento ma è il rispetto delle regole, la cura dell’ambiente ed il rifiuto di pratiche inquinanti come di aggressione di suolo. È volontariato contro gli incendi boschivi e del monitoraggio delle specie selvatiche presenti nel territorio, sia di migrazione che stanziali. Occorre favorire un nuovo rapporto di confronto e di collaborazione tra le rappresentanze direttamente interessate. Per creare i presupposti per una nuova legge regionale sulla caccia che superi l’attuale e che razionalizzi gli attuali compiti e regole che riguardano i cacciatori”.