giovedì 2 Dicembre 2021

Cisterna, vandali alla sede della Croce Rossa: ingresso imbrattato con escrementi

La sede della Croce rossa di Cisterna è stata teatro di vandali che hanno lasciato a terra, escrementi di cane e, come se non bastasse, con quelli hanno imbrattato il logo disegnato sulla porta della struttura nel quartiere di San Valentino. A denunciare il fatto è stato Giancarlo Rufo, il presidente del Comitato di Latina della Croce Rossa Italiana.

“Io non so cosa passa per la testa di alcune persone – ha detto indignato Rufo – posso solo esprimere vicinanza ai nostri volontari dell’unità territoriale CRI di Cisterna e il massimo sdegno nei confronti di un altro gesto che subiamo presso la nostra sede.

Dietro quella porta imbrattata di escrementi di cane, conserviamo gli aiuti che distribuiamo ai concittadini che vivono in situazioni di necessità e vulnerabilità. Un gesto, purtroppo non il primo, che ci disturba solo nel dover perdere tempo a pulire e sanificare, di certo non ci fa cedere nemmeno di un passo rispetto al nostro impegno di aiutare tutti, pure quelli che ci lasciano questi regali.

Ci offende e ci ferisce – ha concluso – vedere sporcato il nostro Emblema, simbolo di Protezione ed Aiuto riconosciuto a livello Universale, questo proprio non possiamo comprenderlo!”.

CORRELATI

spot_img
spot_img