giunta Carturan

Come un fulmine  a ciel sereno questa mattina, l’assessore all’urbanistica della giunta guidata dal sindaco Carturan, ha rassegnato le dimissioni.

Alla base della scelta nessun contrasto con il sindaco ma un senso di responsabilità che avrebbe portato Renato Campoli a fare un passo indietro per lasciare spazio ad una donna.

Su sette componenti l’esecutivo solo due, infatti, sono donne.

Su tutto gravano le forti polemiche di queste settimane, soprattutto da parte dell’opposizione, che aveva rilevato come nella giunta di Cisterna non ci fosse equilibrio tra uomini e donne.

Insomma, le quote rosa, croce e delizia della politica a tutti i livelli, sarebbero state come un vaso di Pandora.

A sollevare la questione sulla legittimità della giunta di Cisterna era stato, in consiglio comunale, l’esponente del Pd Andrea Santilli.