Monica-Ferrara-Minolfi
Monica Ferrara Minolfi

Ieri mattina a Latina il Commissario Straordinario di Cisterna, Monica Ferrara Minolfi, e il Prefetto di Latina,  Maria Rosa Trio, hanno sottoscritto il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana”. Si tratta di “Un atto importante che getta le basi per una serie di interventi e progettualità in materia di sicurezza urbana attraverso azioni volte alla prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, e alla promozione del rispetto del decoro urbano”, dicono dal Comune di Cisterna.

Nell’atto viene posta particolare attenzione alla prevenzione degli atti vandalici contro il patrimonio comunale, edifici publici, parchi e per quelle zone che per conformazione geografica, sono crocevia di flussi di persone non sempre con buone intenzioni.

“Specifiche risorse saranno messe a disposizione per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità. Tra queste ci sono la cosiddetta area Ex Nalco (Palazzetto dello Sport e Stadio Bartolani), il Centro Urbano, l’ingresso in città da Via Monti Lepini, l’ingresso in Città da Via Appia Nord – Statale Appia. Le informazioni raccolte saranno a disposizione delle Forze di polizia e della Polizia locale i quali, d’ora in poi, opereranno ancor più a stretto contatto e interazione”, aggiungono dal Comune.

Presso la Prefettura di Latina sarà istituita una “cabina di regia” con rappresentanti delle Forze di polizia e della Polizia locale: saranno loro a monitorare lo stato di attuazione del Patto, con cadenza semestrale. Sarà poi il Prefetto a realizzare una relazione informativa all’Ufficio per il coordinamento e pianificazione della Forze di polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, individuato quale punto di snodo delle iniziative in materia di sicurezza urbana.