di Redazione – Una vera e propria tragedia quella avvenuta a Cisterna, questo pomeriggio intorno alle 16.30. Un uomo ha prima sparato alla moglie e si è poi tolto la vita. Si tratterebbe di un agente di Polizia penitenziaria che, probabilmente dopo un violento litigio, ha sparato alla compagna con la pistola d’ordinanza per poi puntarla alla sua tempia e premere di nuovo il grilletto. Tutto è successo nell’abitazione della coppia in Via Machiavelli, dove sono immediatamente arrivati gli uomini della Polizia che però non hanno potuto far altro che accertare la morte dei due.

L’uomo prestava servizio presso il carcere di Velletri, ma al momento poche altre cose si sanno sulla coppia e sul perché sarebbe scoppiata questa lite sfociata poi in tragedia. Al momento la Polizia sta effettuando i rilievi nell’appartamento.