borse di studio

Saranno coronati venerdì 10 maggio gli sforzi che “Latinaknitcrochet” ha compiuto per portare a termine l’iniziativa “Una rosa bianca per Martina e Alessia”.

L’associazione, specializzata in lavori all’uncinetto a scopo benefico, ha voluto ricordare la purezza e l’innocenza delle due bambine uccise dal padre il 28 febbraio 2018.

Diecimila le rose bianche – ha spiegato la presidente Anna Bruno – fatte arrivare da tutta Italia, non appena conosciuto il fine della destinazione”.

Un gesto non invano, dato che domani alle 9, presso la sala “Zuccari” del Palazzo Caetani di Cisterna, verranno consegnate 8 borse di studio agli studenti che si sono particolarmente distinti per comportamenti solidali nei confronti dei loro compagni in difficoltà.

Alla presenza del sindaco Mauro Carturan, riceveranno il premio cinque ragazzi che frequentano l’istituto comprensivo “Plinio il Vecchio” e tre dell’Istituto “Leone Caetani”.

Grazie all’altruismo di coloro che hanno acquistato le rose bianche in memoria di Martina e Alessia, l’iniziativa sarà ripetuta anche per i prossimi due anni scolastici, fino all’esaurimento dei fondi raccolti.

L’auspicio è di spronare tanti altri giovani ad adottare comportamenti virtuosi, oggi purtroppo rari.